La crostata della nonna

Crostate con marmellata fatta in casa

Se c'è un dolce che riesce a riportare tutti indietro nel tempo, quello è senz'altro la crostata della nonna. Friabile, gustosa e golosissima.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
  • Costo: basso
Preparazione

Se c’è un dolce che riesce a riportare tutti indietro nel tempo, quello è senz’altro la crostata della nonna.

Perfetta per la colazione, la merenda o semplicemente un dolce spuntino, la crostata è spesso il dolce preferito di grandi e piccini. Come da tradizione, le nonne sono solite farcire questo dolce con confetture fatte in casa, di quelle che appena sfornate sprigionano un profumo inconfondibile di amore e antiche tradizioni.

Insomma, friabile, gustosa e golosissima, con il suo sapore inconfondibile e le sue mille varianti di farcitura (confetture al sapore di frutta, crema pasticcera o cioccolato), la crostata riesce a mettere d’accordo i gusti di tutta la famiglia.

La base di ogni crostata che si rispetti, qualunque sia la farcitura di marmellata impiegata come ripieno, è la frolla.

Quindi la prima cosa che dobbiamo fare per preparare la nostra crostata sarà impastare la frolla (potete trovare la nostra variante tra le ricette del nostro blog).

Una volta preparata la frolla e averla lasciata riposare in frigorifero per una mezz’oretta possiamo iniziare a cimentarci con la nostra crostata. Iniziamo infarinando per bene le mani, il piano di lavoro e il mattarello con il quale andremo a tirare la pasta frolla. Fate attenzione affinchè non sia troppo spessa, di un diametro leggermente più grande rispetto a quello del nostro stampo.

Dopo averla tirata, la posiamo nello stampo antiaderente e con il mattarello togliamo la pasta in eccesso che fuoriesce dal bordo.
A questo punto, con una forchetta bucherelliamo la base della crostata e poi vi versiamo la confettura che più ci piace.

 

 

 

 

 

 

 

Ora non ci resta che creare le losanghe.

Infariniamo per bene, ancora, l’impasto rimasto; lo tiriamo e creiamo delle striscioline sottili che andremo a tagliare con il taglia pasta.
Man mano che tagliamo le striscioline le andiamo a posare sulla crostata, toccando i bordi opposti: lo faremo prima disponendole in un senso poi nell’altro, in obliquo.

Una volta completata la nostra scacchiera, la crostata è pronta per essere infornata: a forno statico, preriscaldato a 180° per 35/40 minuti.

 

 

Crostata con marmellata

Quando la crostata sarà cotta la lasciamo raffreddare. Una volta fredda la estraiamo dallo stampo e non ci resterà che mangiarla.

 

Melloni R & C Sas - sede legale Corso Italia, 4 Loc. Mirabello, Comune Terre del Reno 44043 Ferrara - Partita IVA e Codice Fiscale 01446420380