Quattro chiacchiere con Daniele Bazzocchi, direttore de La Centrale del Latte di Cesena.

03/03/2019

DOMANDA: La nascita della cooperativa avviene alla fine degli anni cinquanta. Quale fu la volontà
e le motivazioni che la fecero nascere?

RISPOSTA: Nacque il 31 luglio del 1959 e come altre centrali del latte del nostro territorio, aveva lo scopo di risanare il latte in quanto la popolazione assumendolo crudo si ammalava di malattie infettive.
Con questo stabilimento si rese possibile la pastorizzare del latte, per renderlo più sano dal punto di vista igienico e consentirne una conservazione migliore e più a lungo.
Negli anni sono stati migliorati i sistemi di trattamento termico, confezionamento e packaging in merito alle richieste del mercato, e grazie alla fiducia dei nostri consumatori il prossimo anno festeggeremo i 60 anni di attività.

D: Che realtà è oggi la centrale del latte di Cesena, Direttore?

R: E’ una cooperativa, l’unica del settore ad essere ancora autonoma nella nostra regione.
Lavora, nello stabilimento di Martorano, (in un’aerea di 25.000 metri quadrati), ogni anno 8 milioni di litri di latte (solo romagnolo), trasformandoli in tantissimi prodotti differenti.
E’ una realtà in continua espansione, grazie anche alla distribuzione capillare effettuata giornalmente in tutte le attività commerciali del territorio con 20 automezzi di proprietà.
I soci attualmente sono 20, ubicati nelle provincie di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e Ferrara dove ve ne sono 3.

D: Il controllo di qualità della produzione sappiamo essere uno dei punti forti della
Centrale; come la tranciabilità, il vero km 0, e anche l’uso di prodotti del territori come il sale di Cervia. Ci vuole parlare di questa vostra filosofia?

R: La forza della cooperativa è quella di lavorare latte dei propri soci produttori e aver creato un legame forte con il territorio, utilizzando ad esempio l’acqua termale della Fratta Terme, per la produzione di tutte le ricotte e il Sale Dolce delle Saline di Cervia per i formaggi freschi e stagionati.
Al fine di garantire in maniera trasparente il Km zero e garantire l’origine del latte, ogni giorno viene indicato nelle confezioni la provincia esatta di provenienza del latte e attraverso il sito si può risalire fino alla stalla di origine del latte utilizzato.

D: La produzione della centrale è molto ampia e va dal latte fresco ai formaggi stagionati, prodotti sia con il latte vaccino che con il latte di pecora. Sapendo che è difficile scegliere, Direttore, le chiediamo di parlarci di un paio di prodotti che per lei sono
speciali.

R: I prodotti a Marchio Cesena sono tantissimi e partono dal latte fresco 10 e lode, UHT, yogurt ,burro, panna, mascarpone, formaggi freschi, formaggi stagionati, fino al famoso gelato prodotto con latte fresco.
I prodotti che ci vengono segnalati dai consumatori, per essere i migliori in assoluto sono: 
il nostro latte intero 10 e lode, per il gusto inimitabile,
tutte le nostre materie grasse come burro, panna e mascarpone per il profumo e gusto,
le nostre ricotte (fiocco di latte, mista, pecora) prodotte con acqua termale e sale di Cervia,
lo squacquerone di romagna DOP,
bucciato romagnolo,
il pecorino nero
ed infine il gelato, unico nel suo genere.

D: Il 30 di agosto siamo venuti all’inaugurazione del vostro nuovo  stabilimento per la produzione del gelato, che abbiamo trovato buonissimo. Ci vuole parlare di questa nuova sfida produttiva?

R: E’ una scelta importante che la cooperativa ha effettuato investendo oltre 1.5 mln di euro.
Con questo stabilimento vogliamo allargare l’ area di vendita in Italia e magari anche all’ estero, producendolo anche a marchio di terzi, in nuovi gusti e formati.  
Attualmente, questo il nostro gelato, ottenuto con materie prime di altissima qualità come latte e panna fresca, è prodotto in formati da 500 gr. e in 10 gusti diversi, e distribuito in tutte le catene della GDO della Romagna.
Sono inoltre già disponibili le confezioni da 3 Kg per il canale HO.RE.CA e prossimamente i monoporzionati. 
Si tratta a tutti gli effetti di una sfida importante, per la quale siamo però molto fiduciosi, grazie agli apprezzamenti da sempre ricevuti da parte dei nostri affezionati consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Melloni Riccardo SNC - sede legale Corso Italia, 4 Loc. Mirabello, Comune Terre del Reno 44043 Ferrara - Partita IVA e Codice Fiscale 01446420380